“La crudeltà ci colse di sopresa” di Choman Hardi, poetessa curda

“Seduti intorno a un vecchio tavolo tracciarono linee sulla carta geografica e divisero quello che avrei chiamato il mio paese” “Losanna, 1923” di Choman Hardi Sulaimaniya. Attraversando il Kurdistan iracheno siamo passati attraverso pozzi di petrolio. Si vedevano, distanti, dalla strada che percorrevamo, lingue di fuoco in un paesaggio desertico. E poi caldo e poi l’aprirsi degli occhi e poi il ricordo si dissolve all’interno … Continua a leggere “La crudeltà ci colse di sopresa” di Choman Hardi, poetessa curda

Poesia curda_donne che scrivono, donne che resistono

“Anche se dovessimo spegnerlo nel mare questo fuoco brucerà per sempre: emette luce nell’oscurità. Brucia. “ Bejan Matur Per comprendere l’importanza della poesia femminile curda nel contesto contemporaneo, è necessario, prima di tutto, illustrare la condizione dell’identità curda, indipendentemente dal genere, nell’attuale Medio Oriente. La posizione del popolo curdo all’interno della società contemporanea è forse meglio rappresentata dal vecchio proverbio curdo: “I curdi non hanno … Continua a leggere Poesia curda_donne che scrivono, donne che resistono

Fadwa Tuqan_um al-shi’r al-falastini

“Sono morti in piedi, illuminando il cammino scintillanti come stelle, baciando le labbra della vita. Si sono alzati di fronte alla morte Poi sono scomparsi come il sole” Fadwa Tuqan Il concetto di poesia come resistenza nasce, nei miei studi, con le ricerche sulla condizione culturale e, in particolar modo poetica, della Palestina. Il forte amore verso la poesia di Mahmud Darwish e l’essere andata … Continua a leggere Fadwa Tuqan_um al-shi’r al-falastini

Il sogno dei gigli bianchi_Mahmud Darwish

  Il sogno dei gigli bianchi di Mahmoud Darwish Egli sogna, m’ha detto, gigli bianchi sopra un ramo d’olivo dentro il cuore di fronde della notte. Sogna, dice, un uccello un germoglio di limone. Al suo sogno però non sa dar senso perché capisce solo ciò che sente al tatto ed all’olfatto. Capisce che la patria è il sapore del caffè preparato da sua madre, … Continua a leggere Il sogno dei gigli bianchi_Mahmud Darwish

In Siria_una poesia di Diana Dayoub

Poesia di Diana Dayoub, siriana, scritta nel 2016-2017, accompagnata dalle immagini di Vanessa Beeley. Le immagini sono state scattate ad Aleppo a dicembre del 2016 e a Damasco aluglio 2016.   In Siria- il suono dei piccioni che tubano sul balcone di mia nonna non assomiglia al suono delle finestre che tremano, ogni mezzanotte, all’incedere dei bombardamenti. In Siria- le olive di mia nonna profumano … Continua a leggere In Siria_una poesia di Diana Dayoub

Viva è la Palestina nelle poesie di Lisa Suhair Majaj

Linee Guida Se ti chedono chi sei, rispondi che sei arabo. Se ti prendono in giro, non reagire ricorda solo i grandi occhi di tua zia. Se ti chiedono da dove vieni, rispondi Toledo. Detroit. Mission Viejo. Fall Springs. Topeka. Se ti sembrano confusi aiutali a trovare questi luoghi sulla mappa, poi chiedi distrattamente, di dove sei? Sei qui da molto? Ti piace questo paese? … Continua a leggere Viva è la Palestina nelle poesie di Lisa Suhair Majaj

Vivere nel vuoto: ‘unreal cities’ della Siria

Testimonianza dello scrittore siriano Khaled Khalifa sulla diaspora siriana Mia sorella mi disse che sarebbe andata via per attraversare il mare con un gommone. Riattaccò il telefono senza attendere la mia risposta. Mi disse semplicemente qualcosa di profondo e sentimentale e mi affidò la cura dei suoi tre figli nel caso fosse annegata. Pochi minuti dopo, cercai di richiamare il numero turco di cui non … Continua a leggere Vivere nel vuoto: ‘unreal cities’ della Siria