Viola mammola_Bosco #1

Un bel cielo blu di Prussia che pian piano sfila verso il nero senza luna ma con stelle che a guardarle, manca il fiato. Guardi il cielo e tutto il portato della giornata appena passata, con le sue incertezze, le sue domande inquiete, i suoi momenti gioiosi, precipita verso il basso, con leggerezza… E così? Guardando verso il cielo ci riversiamo verso la terra? Specularità … Continua a leggere Viola mammola_Bosco #1

Ricordarsi di

C’è un tempo buono, nascosto tra le linee della pelle che più somigliano agli alberi. Sollevo una zolla di terra e osservo la zolla e il dorso della mia mano. Somiglianza. Non sono una cosa brutta, una cosa da buttar via eppure in questi giorni, faccio fatica a riconoscermi. A riconoscere me nell’aggregato di essere umani a cui appartengo. Posso certo sfuggire e cercare riparo … Continua a leggere Ricordarsi di

Se un giorno di settembre, nel bosco…

non è un esercizio da cronometrare. forse un appuntamento da mantenere è visione, aria, vita che entra ed esce dalla tua pelle, è un metodo per sentire. per richiamare i sensi dell’esistenza uscire dalla propria zona di comfort, conquistata da anni di lotta per l’emancipazione dell’uomo dalla natura, per il progresso e il sogno del corpo immortale uscire dalla propria zona ben limitata d’asfalto, luce … Continua a leggere Se un giorno di settembre, nel bosco…