Piccolo formato delle Predizioni

Un piccolissimo poema scritto nel 2015, dedicato “a mia madre, prima del diluvio” Piccolo formato delle Predizioni turn your lips into flowers collecting tears nei sentieri deserti you have never crossed the so called dear paths solo uccelli piumati e corolle di fiori bianchi a white sweet wet eye clearly laid on my tongue oh moon, so distant from the sea foam appari sfibrando le … Continua a leggere Piccolo formato delle Predizioni

Verde, un verde immenso

verde, un verde immenso furioso, che ingoia tutto tronchi, fiori, insetti, uccelli le mani tutto è così verde viene alla terra, ogni giorno, ogni minuto tra stelo e stelo ancora stelo si soffoca tutto ondeggia, chiome e campi il verde si annida nei capelli fuoriesce dalle dita si riversa nel cielo dagli occhi verde, un verde umido che nasce su verde, che non vede terreno … Continua a leggere Verde, un verde immenso

Mi piace ascoltare il verso della civetta

mi piace ascoltare il verso della civetta esso si insinua come viticcio tra le mie parole quelle che sento nella testa quando riesco a fare spazio ad ascoltare attorno il respiro delle cose delle cose vive che animano il mondo poi arriva sempre un frullare di ali in perfetto accordo con il cuore un tremore che non ha nome ma che passa da occhio a … Continua a leggere Mi piace ascoltare il verso della civetta

L’amore verde

quale pelle tirata avanza con la sua spaccatura rosa per esporre di sé un interno che nessuno vuole guardare ammira la superficie luccicante delle cose la foglia che riflette la luce l’acqua del mare dalla quale appena intravedi qualche forma dispersa amica mia, ma come fece mia madre a nutrirmi nel ventre quali pensieri di corpo attraversarono gli amanti nell’atto intimo ed esploso dell’amore sono … Continua a leggere L’amore verde

Soffioni

forse non sapremo mai scrivere, mai e andremo per i campi in cerca di una quiete che abbandona la terra al tramonto informando nell’oscurità tutte le cose buone che avevano posato la loro mano calda sul cuore forse, non avremo mai la saggezza dei sapienti la loro calma, la loro coerenza ma tu non fermarti al primo accenno della tempesta alla confusione e al pulsare … Continua a leggere Soffioni