Mi piace ascoltare il verso della civetta

mi piace ascoltare il verso della civetta
esso si insinua come viticcio tra le mie parole
quelle che sento nella testa
quando riesco a fare spazio
ad ascoltare attorno il respiro delle cose
delle cose vive che animano il mondo

poi arriva sempre un frullare di ali
in perfetto accordo con il cuore
un tremore che non ha nome
ma che passa da occhio a occhio
come un corso d’acqua
da fonte a bacino che lo raccolga

poter volare nella notte
seguire la preda nel suo darsi e nella sua fuga
o semplicemente entrare
con l’occhio nell’occhio della luna

questo, o forse, altra cosa vorrei
che non sia questa dannazione del pensarti
del pensarmi nuda nella bocca di una cosa viva
senza pietà, cura o ancora, tenerezza

19.2.2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...