io teneramente

io teneramente
non so
dirti
non so dirti oggi
parola gentile che possa
accarezzarti non so
trovare le parole
giuste
neanche un poco
perché lascio tutte le parole
nella mia pancia
a gorgogliare a fare
bisticci
perché non si possono trovare
non ci sono le parole
non riconosco immagini
umane che parlino
di umano stare
io teneramente
non so dirti oggi, non so
sono giorni
che mi metto a scartare
cose e visi e gesti
senza riuscire a cancellare
il male
o almeno a convivere con esso
il male, l’osceno, la stortura
che scorre in queste nostre parole
tra una immagine di dolci e ciambelloni
e visi sorridenti
con titoli quanto meno
agghiaccianti
impalata dici, impalata?
ho sentito bene
non era insalata?
no
la mia carne
la mia pelle
i miei occhi
sono salati
la lingua è salata
guarda com’è immobile
sconclusionata
tutto scorre
corre e si accavalla
e allora c’è bisogno di fermarsi
di stare con le sorelle
non una di meno, tutte
una ad una
convincersi che c’è una risposta
c’è un modo ancora per vivere
e capirne la posta
in gioco
perché io voglio ancora che tu nasca
non sei nato una volta
nascerai di nuovo
affinché tu possa dire
questa donna questo uomo
sono l’umano che io sono
e non la cosa indicibile
di cui oggi
senza tenerezza
non ne riconosco il suono

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...